Piove. 

Ogni volta che piove sento puntualmente qualcuno che aggiunge: “Governo ladro!”.

Io, al contrario, penso sempre ai primi versi de “La pioggia nel pineto”:

Taci. Su le soglie/ del bosco non odo/ parole che dici/ umane; ma odo parole più nuove/ che parlano gocciole e foglie/ lontane. (GdA).

E subito dopo a Leopardi con la Quiete dopo la tempesta.

Associazioni abituali, difficile schiodare.

Spesso sento canticchiare: “Piove, senti come piove, Madonna come piove”. I più ricercati sussurrano: “E aspetta che chiove, l’acqua te ‘nfonne e va”.

Insomma, se piove abbiamo da ridire.

Se non piove abbiamo da ridire.

Basta che ridiamo.

Annunci

7 risposte a "Piove. "

  1. La pioggia piace solo a chi è sensibile al suo rumore, alla sua carica elettrica, alla sua poesia. Camminare sotto la pioggia è una mia piccola gioia, mentre canticchio “Sulla pe 
    sulla pe 
    sulla pelle e su noi 
    cadono perle stasera 
    le insegne dipingono amanti 
    dai vetri rigati al vapore… “

    Piace a 1 persona

      1. Bella canzone! Si sentono tanto le influenze dei maestri cantautori italiani, sembra che Guccini sia dominante. Un piacere rivedere L’Aquila nel video.

        Piace a 1 persona

      2. Bella canzone! Si sentono tanto le influenze dei maestri cantautori italiani, sembra che Guccini sia dominante. Un piacere rivedere L’Aquila nel video.

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...